La commissione di esperti della Food and Drug Administration statunitense ha dato il via libera del vaccino monodose anti-Covid della Johnson&Johnson, raccomandandone l’autorizzazione per l’uso d’emergenza. L’autorizzazione è attesa per oggi, 27 febbraio, o comunque entro il weekend: la raccomandazione della commissione di esperti non è vincolante, ma ha ricevuto un consenso unanime e difficilmente l’autorità si muove in direzione opposta. “Siamo estremamente grati” al panel di esperti dell’Fda, è il primo commento, in una nota, dell’azienda farmaceutica. “Riteniamo che il nostro vaccino possa contribuire a cambiare la traiettoria della pandemia. Noi siamo pronti a renderlo disponibile il prima possibile”.

Quello di Johnson&Johnson sarà il primo vaccino a una sola dose a essere autorizzato, diversamente dagli altri approvati finora che prevedono due iniezioni. Può essere conservato, inoltre, a temperature da frigorifero, tra i 2 e gli 8 gradi. Il 16 febbraio l’azienda farmaceutica ha chiesto l’autorizzazione anche all’Ema per l’utilizzo del suo vaccino in Europa.