Alta velocità in Recovery Plan, il presidente dell’Anci aderisce all’iniziativa di Mario Oliverio.

Enzo Bianco, presidente del Consiglio Nazionale dell’ANCI aderisce all’iniziativa promossa dall’ex presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio e dai sindaci di Calabria e Sicilia e dalle forze sociali. Con questa iniziativa si chiede al Governo Nazionale di assumere la realizzazione delle grandi infrastrutture del Sud nella proposta del Recovery Plan (Alta Velocità ferroviaria Sa/Rc/Me/Ct/Pa, corridoio jonico, grande portualità Gioia Tauro e Augusta) che sarà presentata all’UE entro il prossimo 30 aprile.

“Abbiamo una occasione straordinaria: utilizzare i fondi del Recovery Plan per ridurre davvero l’isolamento dell’estremo Sud del Paese. Sicilia e Calabria pagano ogni giorno un prezzo altissimo per l’arretratezza e l’inadeguatezza dei trasporti, in particolare ferroviari.

L’alta velocità sulla Salerno -Reggio Calabria e sulla Messina- Catania – Palermo, il collegamento permanente Messina e Villa San Giovanni sono indispensabili per dare pari opportunità a siciliani e calabresi per lo sviluppo delle due Regioni. Non c’è alcuna ragione accettabile per tardare ancora. Le considerazioni, scientificamente ineccepibili , del documento delle sei Università, sono pienamente condivise da me. Mi impegnerò in ogni modo”