Nasce la Federazione Banche di Comunità Credito Cooperativo Campania Calabria

Il 9 luglio a Salerno si svolgerà l’assemblea straordinaria per la fusione tra la Federazione Calabrese delle BCC e la Federazione Campana delle BCC.

La prima fusione tra Federazioni regionali dopo l’avvento dei Gruppi Bancari Cooperativi costituisce un momento importante per le Banche di Credito Cooperativo delle due regioni, segnando, dopo alcuni mesi di incertezza per le Federazioni locali, una “ripartenza” che assume un valore notevole perché si pone quale evoluzione del nostro passato, del nostro presente e consente di guardare con fiducia al futuro.

La nuova denominazione sarà “Federazione Banche di Comunità Credito Cooperativo Campania Calabria”. La sede legale sarà a Salerno, in via G. De Crescenzo. Nei vecchi uffici calabresi di c.da Cutura a Rende sarà operativa una sede territoriale.

La nuova Federazione sarà presieduta da Amedeo Manzo, presidente della BCC di Napoli. Nicola Paldino, presidente della BCC Mediocrati, sarà il vice presidente vicario.

Le BCC che confluiscono nel nuovo soggetto federativo sono 19, 11 in Campania e 8 in Calabria, di cui 5 aderenti al Gruppo Cassa Centrale e 14 al Gruppo Iccrea.